Pomeriggio terribile quello vissuto martedì scorso, in via Principe Amedeo, a Bari. Un abusivo, venditore ambulante di frutta e verdura, è entrato in uno studio dentistico dove si stava svolgendo la regolare attività ambulatoriale.

L’ambulante, come è solito fare in uffici, istituti pubblici e a volte anche appartamenti privati, ha tentato a tutti i costi di vendere ai presenti la propria mercanzia, suscitandone la reazione infastidita.

In quel frangete era nelle vicinanze un operaio 69enne. Quando l’uomo ha fatto notare il comportamento poco consono, il venditore ha dato in escandescenza, sferrando un pugno al poveretto, che cadendo a terra ha battuto la testa.

Soccorso dagli operatori del 118, l’operaio si trova adesso ricoverato in stato di coma. Sull’accaduto i familiari hanno sporto denuncia alle Forze dell’Ordine, che stanno indagando per ricostruire esattamente l’accaduto e accertare le eventuali responsabilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here