L’equipaggio del 118 arriva sul luogo indicato convinto di soccorrere un passeggero della linea FlixBus, ma il pullman non c’è più. Lo strano caso del mezzo “scomparso” risale a un paio di giorni fa e potrebbe rientrare nella casistica delle incaute chiamate al 118.

Un passeggero in partenza ha accusato un malore, ritenendo opportuno chiamare i soccorsi. L’autista, però, doveva rispettare la tabella di marcia e così è partito ugualmente. Tutto ciò mentre al telefono il passeggero bisognoso di cure parlava con i soccorritori, aggiornandoli sulla posizione del pullman.

Raggiunto il mezzo, l’equipaggio del 118 ha constatato che il passeggero era in buono stato di salute e quindi non è stato necessario il trasporto in ospedale, potendo riprendere il suo viaggio. In questo caso, in virtù della dinamica, si sarebbe potuto aspettare di arrivare a destinazione rivolgendosi a un medico diverso da quelli del servizio di emergenza-urgenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here