Una fila così non la vedevamo dai tempi dei saldi da Luis Vuitton in via Sparano, erano altri tempi e la gente aspettava pazientemente in coda il proprio turno per entrare. La prospettiva di poter acquistare prodotti esclusivi a un prezzo molto conveniente era allettante e poteva valere la pena. Non è questo il caso, però.

Qua si tratta semplicemente di poter entrare o uscire in aeroporto, a Palese, per prendere o lasciare qualcuno, in diversi casi giusto il tempo di prendere un caffè, anche meno. Un caffè che si fa attendere, però, come abbiamo scritto molte volte, e per cui a quanto pare non si riesce a trovare una soluzione. Taxi, autobus, privati cittadini senza alcuna distinzione devono pazientemente aspettare. Entrare e uscire dallo scalo barese è un vero esercizio di democrazia.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here