“Il Sindaco ci aveva assicurato che non sarebbe più accaduto e invece giovedì sera c’è stato l’ennesimo botellon”. I residenti di via Salvemini non ne possono più. La festa, nata in Spagna e importata in Italia in questi ultimi anni, sta rendendo la vita difficile a chi vive a ridosso della piazza che ogni giovedì mattina è impegnata nel mercato settimanale.

“Fino alle 5 di mattina del venerdì – spiegano esausti i residenti – c’era la musica a palla, gente che vomitava a destra e sinistra e persone che scavalcavano i cancelli per fare i loro bisogni nei nostri giardini condominiali. Per non parlare delle macchine parcheggiate davanti ai cancelli, impedendoci l’accesso. Non ne possiamo più”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here