La Polizia Locale di Bari ha sequestrato capannone in disuso, utilizzato come discarica abusiva. Dopo una attività di osservazione e controllo, ieri il personale del Nucleo di Polizia Giudiziaria ed ambientale ha infatti sorpreso, all’interno del capannone industriale ormai in disuso su via Napoli, una squadra di operai con un autocarro, intenti a recuperare rifiuti per il successivo smaltimento presso Impianti autorizzati con regolare Formulario di Identificazione Rifiuti(FIR).

Dai controlli ed accertamenti è venuto fuori che il sito veniva impropriamente utilizzato come deposito temporaneo di rifiuti speciali da almeno un anno. Dentro sono state trovate apparecchiature elettroniche fuori uso, rifiuti da attività edilizie e di demolizioni, metalli vari, carta e cartone non differenziati, vetro, apparecchiature domestiche in disuso, rifiuto ingombranti di ogni genere.

Due persone sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria per il reato di discarica abusiva ex art. 256 comma 3 del Testo Unico Ambientale, il capannone, con i rifiuti all’interno, è stato sequestrato nell’attesa della caratterizzazione esatta della tipologia dei rifiuti e la bonifica del sito.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here