Battuta di pesca fruttuosa per la Guardia Costiera. Durante una serie di controlli ad Alberobello, i militari giovedì hanno passato al setaccio due pescherie, di cui però non stati diffusi elementi utili a identificale.

Durante i controlli sono stati rinvenuti prodotti ittici di varie specie tra cui triglie, gamberi, mazzancolle, totani, polpi, lucerne, orate e spigole, privi di etichettatura e di documenti sulla tracciabilità.

I prodotti, per un totale di 116Kg, sono stati posti osti sotto sequestro ed ai titolari dei due esercizi commerciali è stata inflitta la sanzione pecuniaria dell’importo di 1500 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here