Ieri sera a Grumo, lungo la SS 96, i carabinieri della Compagnia di Modugno, hanno arrestato C.V. 35enne, di Bari, pluripregiudicato e L.A. 30enne, di Grumo, pregiudicata.

La coppia, fermata a bordo di un’autovettura, manifestava agli operanti evidenti ed ingiustificati segni di nervosismo tali da insospettire i militari che decidevano quindi di approfondire il controllo.

Infatti, a seguito di perquisizione personale e veicolare, i militari operanti rinvenivano 250 grammi di cocaina suddivisa in tre involucri, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento.

I due sono stati tratti in arresto e, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, condotti presso le Case Circondariali di Trani e Bari.

Grazie alla difesa dall’avvocato Nicola Lerario, la donna è stata scarcerata in quanto il GIP di Bari ha respinto la richiesta di misura cautelare nei suoi confronti, disponendone la immediata liberazione. Il giudice non ha ravvisato esistenza dei gravi indizi a suo carico, ritenendo credibili le dichiarazioni rese dalla donna e convincenti le argomentazioni difensive in merito al concorso della 30enne nella detenzione dello stupefacente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here