Un ausiliario in servizio all’ospedale di Venere ha dovuto farsi refertare al pronto soccorso in seguito alla lite con il parente di una ragazzina di 12 anni.

I familiari hanno insistito per far entrare la minore in Rianimazione, nonostante l’ausiliario avesse tentato di spiegare che non era possibile.

Secondo quanto siamo riusciti ad apprendere, pare che all’uscita dal reparto, il dipendente dell’ospedale abbia fatto notare l’assurdità della scelta dopo aver visto piangere la ragazzina.

A quel punto sarebbe arrivata la veemente reazione e la successiva litigata. Sul posto, per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto è intervenuta la Polizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here