Qualche giorno fa un cittadino albanese è stato multato e denunciato per aver di fatto esercitato come tassista abusivo, mentre invece è titolare di una licenza per noleggio con conducente. L’uomo, la cui attività ha base ufficiale nel Comune di Mola, era solito stazionare nel porto di Bari, fermo in attesa dell’arrivo di qualche connazionale.

Caricati i clienti, li trasportava a destinazione anche fuori regione, sottraendo ingenti guadagni ai tassisti regolari, o comunque ad altre compagnie di trasporto. Il noleggio con conducente, infatti, è regolato da una serie di norme nazionali, regionali e comunali.

L’attività si svolge “a chiamata”, tra le altre cose infatti vige l’obbligo per il mezzo di stazionare in rimessa o nella sede ufficiale dell’attività, e non certo in strada, o al porto per rimanere al caso specifico, come invece è consentito ai taxi. L’albanese è stato multato e denunciato. La carta di circolazione del veicolo è stata sequestrata, le indagini sono ancora in corso per capire se siano state commesse altre irregolarità.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here