I residenti di piazza San Pietro, a Barivecchia, esultano per la pulizia dello stabile invaso da tonnellate di guano di piccione, vecchi mobili e sporcizia di ogni tipo.

La pulizia generale è stata affidata all’Amiu e alla Lucente e sta avvenendo non senza difficoltà a causa delle condizioni igienico-sanitarie precarie.

A complicare l’intervento anche una perdita di acqua, che ha fatto marcire il mobili e reso ancora più nauseabonda la puzza proveniente dall’interno dello stabile con 5 appartamenti confiscato al clan egemone nel quartiere.

La situazione era diventata insopportabile e la gente aveva più volte denunciato l’invivibilità. Non è mai dunque troppo tardi per tornare a respirare.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here