Una casalinga di 55 anni è stata arrestata ieri mattina dai Carabinieri della Stazione di Putignano e dai colleghi della Compagnia di Gioia del Colle, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La donna è stata trovata in possesso di varie dosi di sostanze stupefacenti, detenute all’interno della propria abitazione e pronte ad essere immesse sul
mercato.

Fondamentale è stato il supporto delle due unità cinofile antidroga dei Carabinieri del Nucleo di Modugno che hanno partecipato alla perqusizione domiciliare. È stato proprio il fiuto di un cane antidroga a consentire di rinvenire alcuni “panetti” di hashish e delle dosi di cocaina nascoste in cucina, all’interno di alcune confezioni di farina. La restante parte di
hashish era celata nel frigorifero, all’interno di una lattina di bibita energetica, artatamente modificata per contenere e nascondere la droga. La perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire, inoltre, una piantina infiorescenza di marijuana oltre al vario materiale da taglio e confezionamento delle dosi.

Nel complesso sono stati sequestrati circa 200 grammi di hashish, gr. 1 di marijuana, una piantina di cannabis indica e gr. 3 di cocaina. Inoltre, è stata sottoposta a sequestro la somma in denaro di 1600 euro, in quanto ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio. La pusher, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here