Il pregiudicato 39enne Michele Ranieri, originario di Carbonara, è morto al quartiere San Pio di Bari dopo essere stato raggiunto da numerosi colpi d’arma da fuoco. L’omicidio è avvenuto in via della Lealtà. Sul posto sono intervenuti il 118 e la Polizia di Stato. La Procura ha affidato le indagini al pm Lidia Giorgio.

La vittima dieci anni fa era finita in carcere perché ritenuto vicino al clan Strisciuglio, poi era tornato in libertà e nell’anonimato. Ranieri è stato freddato con cinque colpi di arma da fuoco, stando ai bossoli repertati dalla scientifica. Il 39enne non è morto sul colpo ma si è trascinato per alcuni metri in cerca di aiuto, come dimostrerebbe la scia di sangue sulla strada.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here