La Polizia di Stato ha tratto in arresto Polieri Vito, 42enne con precedenti specifici per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti, colto nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti.

I poliziotti della Squadra Mobile alle prime luci dell’alba di sabato 28 settembre, hanno fatto irruzione in un appartamento del centro di Bari e  nel corso della  perquisizione che ne è seguita sono stati rinvenuti 4 panetti di sostanza sospetta occultati all’interno di un armadio.

In base ai primi accertamenti effettuati dalla Polizia Scientifica, la sostanza è risultata essere cocaina per un peso complessivo di circa 4 chili: lo stupefacente, una volta tagliato e confezionato, avrebbe prodotto oltre 11mila dosi che, immesse nel mercato illegale della droga, avrebbero prodotto un valore di circa 850mila euro, verosimilmente destinato ad incrementare le casse dei clan operanti sul territorio cittadino.

Nel corso della perquisizione sono state rinvenute anche numerose dosi di cocaina custodite all’interno di un borsello a forma del logo “Hello Kitty”, verosimilmente utilizzato dallo spacciatore per portare in strada e vendere le dosi.

Le attività di ricerca dello stupefacente, effettuate con il supporto di unità cinofile specializzate della Polizia di Stato, ha consentito di rinvenire, altre sì, 50 grammi di Hashish – anch’essa destinata allo spaccio diffuso – e oltre 6.000 € in banconote di vario taglio; la somma è stata sottoposta a sequestro in quanto verosimile provento dell’attività di spaccio.
Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato associato alla locale Casa Circondariale a disposizione della Procura della Repubblica di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here