Dopo l’arresto di quattro persone avvenuto nei giorni scorsi a Turi, Putignano e Casamassima, è stato beccato un altro puscer.

Alle prime luci dell’alba, i Carabinieri hanno eseguito diverse perquisizioni domiciliari sul conto di persone sospettate dedite all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, avvalendosi di personale della Sezione Operativa della Compagnia di Gioia del Colle e di un team antidroga del Nucleo Cinofili di Modugno. Durante una di queste perquisizioni, nell’abitazione di un incensurato 29enne del luogo, sono stati rinvenuti 6 grammi di cocaina.

La droga, divisa in 12 dosi, è stata trovata nella tasca dei pantaloni che l’uomo aveva lasciato su di una sedia accanto al letto. Occultato poi, in un cassetto dell’armadio, vi era il materiale necessario al taglio ed al confezionamento dello stupefacente.

Il 29enne, tratto in arresto, a seguito di giudizio per direttissima, tenutosi nelle medesima giornata presso il Tribunale di Bari, è stato condannato ad 1 anno 6 mesi di reclusione, con pena sospesa.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here