I residenti di via Vittorio Veneto di Palo del Colle sono costretti a vivere con tapparelle abbassate e finestre chiuse a causa del cattivo odore proveniente dalla condotta fognaria, ormai rotta da anni. Alla puzza si aggiunge anche la presenza di scarafaggi, insetti e topi che, purtroppo, invadono gli appartamenti.

Il problema è causato dalla condotta della fogna nera collegata a quella bianca. “Quando piove – spiegano i residenti – cortili e garage si allagano poiché la tubazione non riesce a gestire la portata d’acqua. Per limitarne la fuoriuscita abbiamo messo dei cartoni sulle griglie bloccati da mattoni e pietre. Una soluzione che limita l’allagamento, ma di certo non la risolve”.

Dai tombini non si limita ad uscire solo acqua piovana. Ai lati dei marciapiedi, come si può ben vedere dalle immagini video, ci sono pezzi di carta igienica ed escrementi, causa appunto del cattivo odore con cui i residenti sono costretti a vivere da anni.

“Abbiamo anche fatto una raccolta firme – continuano – ma le nostre richieste rimbalzano tra l’Acquedotto e il Comune. Uno dice che è competenza dell’altro e viceversa. In questo stato non si può più vivere”. A causa di tutto ciò in molti hanno deciso di mettere in vendita i loro appartamenti, frutto a volte di anni di sacrifici. Ma se nessuno interverrà anche questa soluzione non porterà a nulla.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here