Nell’ambito dei controlli sul demanio marittimo disposti dal Comando Generale del Corpo delle Capitaneria di porto con l’operazione MARE SICURO 2019, nelle prime ore di questa mattina, il personale della Guardia Costiera – Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Direzione Marittima di Bari, ha eseguito un’operazione di contrasto all’occupazione abusiva di aree demaniali marittime.

È stato accertato, infatti, che lungo il litorale sud di Monopoli (BA), in località Capitolo/Losciale, la struttura balneare Belli Freschi occupava abusivamente un grande tratto di spiaggia libera posizionando, senza alcun titolo concessorio, lettini e ombrelloni da spiaggia, sottraendo così l’arenile alla libera fruizione da parte della collettività.

Pertanto al termine delle operazioni di verifica, si è rilevata un’occupazione abusiva di oltre mille metri quadrati di spiaggia libera mediante l’abusivo posizionamento di 2 staccionate e quasi 200 attrezzature balneari tra ombrelloni, lettini e basi.

I militari operanti hanno, pertanto, disposto la rimozione ad horas di tutte le attrezzature balneari ivi posizionate restituendo al libero e gratuito uso la spiaggia ai cittadini. Tutte le attrezzature sono state sottoposte a sequestro e due persone sono state deferite alla locale Autorità Giudiziaria.

In poco tempo, nell’area prima occupata abusivamente dello stabilimento balneare, si sono riversati cittadini locali e turisti e, dove prima si pagava da questa mattina ci si rilassa e si gioca liberamente.

Le verifiche in ambito demaniale, su tutto il litorale pugliese, da parte della Guardia Costiera proseguiranno per tutta la stagione estiva, al fine di garantire la sicurezza dei bagnanti e contrastare i fenomeni di abusiva occupazione che, soprattutto nel periodo di massimo afflusso di turisti, sottraggono tratti di arenile libero al pubblico uso.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here