foto di repertorio

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Monopoli hanno arrestato un 52enne con l’accusa di detenzione di arma clandestina.

Alcuni giorni fa, i militari, nel corso di una serie di controlli finalizzati alla prevenzione dei reati in genere, hanno effettuato un controllo all’interno di un appartamento nel centro storico di Mola di Bari e, nel corso della perquisizione, hanno rinvenuto una pistola di
fabbricazione russa, calibro 7,62 con matricola abrasa, completa di caricatore e 31 colpi. L’arma, perfettamente funzionante e pronta all’uso, era nascosta all’interno di un mobile dell’abitazione in cui l’uomo, originario del luogo e già noto alle forze dell’ordine, viveva con la propria famiglia.

Il 52enne è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Bari, a disposizione della  competente Autorità Giudiziaria. La pistola è stata sequestrata e sarà trasmessa al RACIS di Roma per gli accertamenti balistici, mentre sono in corso ulteriori indagini finalizzate a capire la provenienza dell’arma e se la stessa sia stata utilizzata in recenti episodi delittuosi.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here