La raffica di multe comminate dalla Polizia Locale davanti a Pane e Pomodoro, che ieri ha fatto cadere nella rete anche un cittadino di Ceglie del Campo emigrato in Germania, non ha riguardato soltanto gli automobilisti e gli scooteristi indisciplinati.

Nelle “forche caudine” degli agenti sono incappati anche alcuni abusivi, habitué del posto, colti sul fatto anche dagli incaricati dell’Annona. L’arrivo della Polizia Locale ha in realtà provocato un insolito fuggi fuggi generale, un paio di venditori se la sono svignata a gambe levate e sarebbero riusciti a evitare la multa.

Il proprietario di un chiosco è stato sanzionato per circa 100euro. L’uomo è infatti titolare di una licenza che impone di non stazione nello stesso posto per più di due ore; proprio il mancato spostamento gli è costato il verbale.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here