I due arresti per violenza sessuale e per rapina rappresentano solo uno dei tanti risultati conseguiti dai controlli straordinari che i militari hanno eseguito nelle ultime ore. Oltre ai due parcheggiatori abusivi beccati a Torre Quetta, i Carabinieri, infatti, hanno denunciato in stato di libertà sei persone.

In particolare:
-per evasione dagli arresti domiciliari, un 66enne ed un 56enne, entrambi del quartiere Madonnella;
-per inosservanza delle prescrizioni inerenti la misura della Sorveglianza Speciale con Obbligo di Soggiorno, un 56enne del quartiere San Paolo ed un 53enne del quartiere Santo Spirito;
-per inosservanza di un provvedimento dell’Autorità, un 36enne somalo;
-per furto aggravato, un 35enne georgiano.

Sono stati, inoltre, segnalati 8 giovani per uso di sostanze stupefacenti. Sequestrati complessivamente, per uso personale, 15 grammi di marijuana, 12 grammi di hashish e grammi 0,3 di eroina. Infine, è stato sottoposto a controllo un circolo ricreativo del quartiere Libertà, nel corso del quale sono state identificate 15 persone, di cui 8 censurate.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here