Nel comune di Putignano i Carabinieri, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dalla Corte di Appello di Bari, hanno tratto in arresto, B.A., 19 enne del luogo. Il provvedimento scaturisce dalla proposta, avanzata dai militari della predetta Stazione, di un aggravamento della misura cautelare a cui lo stesso era sottoposto.

Ammesso agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, a seguito del suo arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, avvenuto lo scorso mese di Novembre quando fu trovato in possesso di 345 grammi di sostanze stupefacenti, il giovane ha più volte ed in diversi modi contravvenuto ai precetti a cui era obbligato.

Lo scorso 19 aprile, fu sorpreso dai militari fuori dal luogo della propria abitazione in compagnia di altro pregiudicato del posto. Sulla base di quanto rappresentato e dettagliatamente documentato dagli operanti, la Corte d’Appello di Bari ha disposto la sua detenzione inframuraria presso la Casa Circondariale di Bari.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here