Prenota per un messaggio ma la picchia, lega, violenta e deruba. La malcapitata è una donna cinese che per due volte è stata vittima delle vessazioni di Salvatore Intrepido, 62enne nato a Trepuzzi ma residente a Bari.

Sono state due le occasioni in cui l’uomo ha agito: il 21 agosto e il 13 settembre 2018. Dopo essere entrato in casa della cinese con la scusa di un massaggio pubblicizzato online l’ha picchiata, legata, violentata e rapinata prima di 400 euro e poi di 140, la seconda volta sotto la minaccia di un coltello.

La Polizia di Ostuni l’ha arrestato per violenza sessuale aggravata e rapina a mano armata.  Le indagini sono partite nel 2017 dopo che le rapine si sono consumate nell’abitazione della donna. L’uomo aveva agito a volto scoperto in entrambe le circostanze, e grazie alle telecamere è stato riconosciuto e fermato dopo un anno e mezzo. Al momento si trova nel carcere di Brindisi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here