Barivecchia, Carrassi, Libertà, ma non solo. Da diverse zone della città stanno arrivando “a pioggia” numerose segnalazioni di rubinetti a secco. Praticamente, non esce una goccia o quasi. Le lamentele si susseguono a raffica, nel borgo antico ci sono addirittura file di gente in cerca di riempire taniche da portare a casa.

Nelle prime ore di questa mattina si sono verificati degli imprevisti tecnici sul cantiere di via Capruzzi, dove i tecnici di Aqp stavano lavorando per il ripristino delle condizioni ottimali della condotta idrica da ieri sera. Gli imprevisti, non meglo specificati dall’Ente, hanno purtroppo causato il rallentamento delle attività, la cui fine era prevista alle prime luci di oggi.

Acquedotto Pugliese ha provveduto alla riparazione di una delle due perdite riscontrate sulla rete; la seconda si prevede di ripararla entro le ore 12:00 di questa mattina. I lavori proseguono ininterrottamente con l’impegno massimo dell’intera struttura.

Attualmente nei quartieri Libertà, Murat, Borgo Antico, Madonnella, Carrassi e San Pasquale è in corso una riduzione di pressione, scrive Aqp in un comunicato. I tecnici hanno effettuato manovre idrauliche che, grazie anche all’interconnessione della rete, stanno consentendo di ridurre le difficoltà. Da quanto ci dicono i lettori, si tratta di una riduzione molto significativa.

Acquedotto Pugliese si scusa per il disagio e, al fine di limitarlo, sta predisponendo la fornitura integrativa di acqua mediante 2 autobotti in piazza Mercantile e Piazza San Pietro. La fine dei lavori è prevista per le 12, il ripristino regolare del servizio avverrà però nel pomeriggio. È necessario, infatti, del tempo perché le reti possano garantire l’abituale pressione.

Ovviamente, i disagi saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo. Acquedotto Pugliese raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dall’interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi.

Per informazioni:
numero verde 800.735.735
www.aqp.it
Twitter
Facebook

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here