C’è chi ne approfitta e lascia la macchina per salutare il famigliare in partenza o chi, stanco di cercare posto, se ne frega e la parcheggia come se niente fosse. Che sia in Aeroporto o in città, gli stalli per i taxi non vengono rispettati.

Nonostante il cartello, le strisce gialle e una scritta a caratteri cubitali, che solo un cieco per ovvi motivi non vedrebbe, c’è chi fa finta di niente e parcheggia sui posti riservati esclusivamente ai tassisti.

“Tutto questo è uno schifo. Soprattutto in Aeroporto – tuonano i lavoratori – non c’è nessun controllo e un vigile che possa fare le multe. Ci sono orari in cui non possiamo parcheggiare perché i nostri posti sono occupati e non possiamo far accomodare i clienti in auto”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here