Muvt, in teoria significa Mobilità Urbana Vivibile e Tecnologica, in pratica i soliti guru della comunicazione hanno trovato l’acronimo giusto per tutto quello che riguarda il trasporto a Bari, dato che in dialetto significa “muoviti”. Piace talmente tanto che è almeno la terza volta che viene usato, le prime due per il progetto legato alla mobilità in bicicletta.

Usato anche questa volta, ha sinceramente stufato, e si tratta di un autogol pazzesco nel caso della municipalizzata per il trasporto pubblico, azienda che tra l’altro si regge prevalentemente sugli introiti legati alla sosta. Sia quel che sia, provate un po’ voi a far muovere l’ennesimo autobus guasto, che per tornare da Poggiofranco in azienda, l’altro giorno ha avuto, ha avuto bisogno di essere trainato dal “trattorino”. Muvt, appunto.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here