Nella mattinata di oggi le motovedette della Guardia Costiera hanno tratto in salvo due bagnanti in estrema difficoltà nei pressi di cala Paura del Comune di Polignano a Mare. I due malcapitati, minorenni, hanno imprudentemente deciso di tuffarsi dalla scogliera limitrofa la Grotta delle Rondinelle e, ignorando le proibitive condizioni meteomarine, si sono trovati in estrema difficoltà a causa della forte risacca e della corrente che li spingeva sempre più lontano dalla costa.

Ricevuta la chiamata di soccorso da un terzo bagnante a riva, la Guardia Costiera di Monopoli, rientrante nel dispositivo SAR della Direzione Marittima di Bari,ha inviato sul posto due motovedette e personale da terra, che ha individuato i due bagnanti in difficoltà ormai stremati.

A trarre in salvo i ragazzi è stato l’equipaggio della motovedetta specializzata in soccorso CP 825 che, nonostante le proibitive condizioni e la ridotta distanza dalla costa rocciosa, è riuscita a sottrarre al mare i due bagnanti successivamente trasportati nel vicino porto di Cala Ponte, dove ad attenderli c’era il personale del 118. Fortunatamente per i due solo escoriazioni e tanta paura.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here