Emergono nuovi particolari sullo schianto terribile di ieri che ha coinvolto una macchina e un camion, avvenuto sulla sp232, in cui uno dei conducenti ha perso la vita e l’altro è rimasto ferito. La vittima, un uomo di 49 anni, originario di Palazzo San Gervasio in provincia di Potenza, era alla guida dell’auto, l’impatto violentissimo non gli ha lasciato scampo.

Sul mezzo pesante, invece, c’era un 27enne di Napoli, il ragazzo se l’è cavata fortunatamente solo con vari lividi e contusioni; trasportato all’Ospedale della Murgia, si riprenderà. Al Perinei è stato portato anche un Carabiniere, intervenuto sul luogo dell’incidente, rimasto intossicato a causa del rogo nel tentativo di soccorrere la vittima.

La fitta coltre di fumo ha creato notevoli difficoltà al personale sanitario del 118, intervenuto dalla postazione Spinazzola 1 con un’ambulanza medicalizzata, e ai Vigili del Fuoco, arrivati anche con l’elicottero, giunto direttamente da Gravina dopo il recupero del 14enne precipitato nel burrone dopo un volo di 30 metri nel tentativo di riprendere il cellulare caduto di sotto.

 

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here