Tentato rapimento a Triggiano. Questo è quanto è stato denunciato da una donna tramite un audio WhatsApp, ormai diventato virale su tutte le piattaforme social. La mamma del piccolo, dal tono ancora agitato, racconta quanto accaduto sotto casa.

“Ero in macchina con mio figlio e mia nipote – racconta – e avevo appena parcheggiato sotto casa. Ho visto correre verso di noi una donna in pantaloncini e maglietta bianca appena mio figlio ha aperto lo sportello per scendere. Una volta raggiunta l’auto, la donna ha afferrato il bambino per il braccio cercando di portarselo via. Mi sono fiondata su di lei e le mie urla, accompagnate da quelle di un signore che ha visto la scena, l’hanno fatta scappare”.

Stando a quanto appreso, i Carabinieri del Comando di Triggiano non hanno avuto alcuna denuncia sull’accaduto e, come centinaia di persone, sono venuti a conoscenza del fatto tramite i social. I militari al momento stanno indagando per riuscire a risalire alla donna che ha registrato l’audio, per capire se realmente è accaduto quanto detto oppure se si tratta di una psicosi dilagata dopo il tentato rapimento a Casamassima.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here