Il ragazzino di 14 anni, Francesco, precipitato nel vuoto in un burrone da un’altezza di circa 30 metri alle porte di Gravina, in località calata Santa Lucia, è stato recuperato e portato in salvo dai soccorritori. Sul posto sono arrivate le squadre del 118, dei Vigili del Fuoco e della Polizia Locale. Il 14enne è sempre rimasto vigile, cosciente, e miracolosamente illeso.

Stando alle informazioni acquisite sul posto, il ragazzo avrebbe tento di recuperare il cellulare cadutogli si sotto mentre si stava intrattenendo con gli amici, quando è volato giù, atterrando sulle cime di alcuni alberi che gli hanno salvato la vita. Per trarre in salvo il 14enne i soccorritori si calati nella gravina con un elicottero.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here