Ieri pomeriggio gli uomini della Polizia Stradale di Bari, insieme al personale della Motorizzazione Civile, hanno effettuato un sequestro al Porto. Da dei controlli sui mezzi in transito è stato rinvenuto un camion con licenza Cemt falsa.

Il conducente del mezzo, di nazionalità serba, è risultato appartenente a una finta ditta della regione balcanica, ma in realtà italiana. Durante la verifica dei documenti di circolazione e di trasporto è emerso che la licenza Cemt era presumibilmente contraffatta in quanto non conforme ai modelli conosciuti.

Si tratta di un’autorizzazione che consente il trasporto internazionale di merci tra gli stati che hanno aderito alla Conferenza europea dei ministri dei trasporti.

Tale licenza è rilasciata in modo contingentato e assegnata annualmente ad ogni Stato membro, in originale, secondo criteri fissati dallo Stato in cui l’impresa ha sede, non è cedibile ed è intestata ad un solo trasportatore che deve coincidere con il soggetto che utilizza il veicolo.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here