Più che un evento, quello di oggi post concerto Pausini-Antonacci sembra un bollettino. Forse, come si sostiene da più parti disinteressate, vedasi comuni cittadini, Bari non è ancora all’altezza di certi appuntamenti, ma questo non spetta a noi dirlo. Fatto sta che dell’organizzazione, o pseudo tale, si sono lamentati in molti, per non parlare dello steward sorpreso a vendere ingressi per il concerto a soli 20 euro, pari alla multa che gli è stata comminata. Il venditore di sciarpe false, invece, s’è preso una sanzione da 5mila euro.

Il problema dei parcheggi è quello forse maggiormente avvertito, ieri, ma di certo non come quello di non ritrovare la macchina dopo il concerto, inteso in senso fisico. Ieri 5 auto sono sparite nel nulla, rubate dai soliti ignoti che hanno approfittato dell’occasione; il dato, incredibilmente, è incoraggiante. Lo scorso 14 giugno, per la prima contestatissima data dello Star Tour di Ligabue, ne sono state rubate ben 30.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here