Dopo cinque ore di inutili trattative, i Reparti speciali dei Carabinieri sono riusciti a fare irruzione in casa, mettendo in salvo il disoccupato 52enne che avava minacciato di lanciarsi nel vuoto.

L’uomo si era barricato nella propria abitazione, al terzo piano di un palazzo in via Pitagora, al quartiere Japigia di Bari. A dare l’allarme era stata la moglie.

La vicenda ha avuto particolare eco perché avvenuta a ridosso delle bancarelle dell’affollatissimo mercato. I Carabinieri sono riusciti ad irrompere nell’abitazione intorno alle 13.50, calandosi con la scala in dotazione ai vigili del fuoco dal quarto piano del palazzo.

Altri militari erano pronti a sfondare la porta. Il 52nne è stato soccorso dall’automedica e dalla postazione Policlinico del 118 e trasportato in Psichiatria per gli accertamenti del caso.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here