L’evento di ieri era atteso da molti, accaparrarsi un biglietto per il concerto Laura Pausini e Biagio Antonacci non è stato facile, tra disservizi con il ritiro dei tagliandi prenotati su TicketOne e la lentezza delle operazioni al botteghino, protrattesi oltre l’orario di inizio previsto.

Se da un lato, però c’è stato chi ha rivenduto il proprio biglietto nei vari gruppi Facebook più o meno sorti per l’occasione, c’è chi invece non ha perso le “buone e sane” abitudini di una volta. Non il classico losco individuo che gira con fare furtivo tra la folla, bensì uno steward, con tanto di pettorina ufficiale addosso. L’uomo è stato sorpreso dagli agenti della Polizia Locale mentre vendeva biglietti falsi, “validi”, diciamo così, per la curva sud o il prato.

La procedura attuata dallo steward era semplice: alla cifra di 20 euro vendeva il tagliando di un altro concerto qualsiasi e con quello, che provvedeva lui stesso a strappare, lasciava passare gli spettatori. Sull’accaduto sono state avviate le indagini. L’agenzia a cui fa capo lo steward era all’oscuro della manovra dell’uomo a poche ore dall’inizio del concerto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here