Un’auto perde il controllo, sta per andare a schiantarsi contro il guardrail, ma in quel momento sopraggiunge una moto. L’impatto è inevitabile. La due ruote prende fuoco mentre il centauro resta incastrato.

Il 20enne Fabio Serino muore carbonizzato. Secondo una prima ricostruzione sarebbe questa la dinamica del drammatico incidente avvenuto ieri notte sulla strada statale 16, funestata da incidenti per tutta la giornata di ieri. Niente di tragico fino all’ultimo schianto all’altezza di Palese. Quella moto, Fabio l’aveva presa in prestito a fine giornata, dopo aver lavorato nel negozio col padre in via Pavoncelli, per raggiungere gli amici a Giovinazzo.

L’automobilista, invece, è stato tratto in salvo e trasportato in evidente stato di shock all’ospedale San Paolo. Nelle concitate fasi dei rilievi, un’ambulanza è dovuta tornare sul posto per soccorrere alcuni parenti della vittima giunti a sincerarsi delle condizioni del 33enne non appena appresa la notizia. La statale è rimasta a lungo bloccata.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here