Ieri pomeriggio, i Carabinieri, a seguito di richiesta di intervento, hanno arrestato E.J. 33enne nigeriano, irregolare sul territorio nazionale, per Resistenza a Pubblico Ufficiale e
lesioni aggravate.

L’extracomunitario è stato sorpreso in via Ricchioni armato di un bastone mentre, in preda ad un inspiegabile raptus, percuoteva una donna in attesa alla fermata dell’autobus.

L’assalitore, all’arrivo dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile, si è dato alla fuga a piedi
venendo comunque raggiunto, bloccato e disarmato. Nel tentaivo di fuggire alla cattura, il nigeriano ha sferrato calci e pugni ai militari procurando loro lesioni giudicate guaribili in 10 giorni di prognosi.

La vittima, un’impiegata 55enne, è ricorsa anche lei alle cure dei medici dell’ospedale di Bari San Paolo i quali le hanno diagnosticato traumi e contusioni con giorni 6 di prognosi. Il bastone è stato sequestrato e posto a disposizione dell’A.G. La stessa Autorità Giudiziaria
ha disposto che l’arrestato venisse tradotto presso la Casa Circondariale di Bari in attesa di giudizio.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here