“A parte i Vigili del Fuoco, qui da noi non è mai venuto nessuno neppure a rendersi conto delle condizioni in cui siamo costretti a vivere”. Cosimo è uno dei residenti delle case popolari in via Madonna delle Grazie, a Palo del Colle.

“Ormai ci chiamano quelli delle case alle piscine comunali – dice amareggiato – perché tutte le volte che piove la zona si trasforma in un grande lago”. Oggi si è rischiata la tragedia. Il marciapiedi ha ceduto e una signora ha rischiato di farsi molto male.

“Fortunatamente è andata in questo modo – denuncia il residente – ma prima o poi ci scappa il morto, non può sempre andare di lusso”. I segni del tempo sui palazzi sono evidenti e ora iniziano a preoccupare seriamente.

“Facciamo appello alle istituzioni competenti – tuona Cosimo – affinché vengano sul posto a rendersi conto della situazione. Siamo gente umile, ma abbiamo il diritto alla salute e a una casa dignitosa come chiunque altro. Il fatto che l’incidente sia capitato oggi è emblematico. Si vota per il rinnovo dei parlamentari europei e del Consiglio comunale di Bari. I politici passano, ma dei nostri problemi non se ne fa carico nessuno”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here