Amara sorpresa questa mattina per gli addetti alla farmacia dell’ospedale di Molfetta. Nottetempo alcuni malviventi sono  riusciti a fare irruzione nei locali attraverso le vecchie finestre in legno.

I banditi, utilizzando una scala, un piede di porco, una tenaglia e un borsone nuovi di zecca, lasciati sul posto, sono riusciti a mettere a segno il colpo.

Obiettivo alcuni costosi farmaci antitumorali. Non si esclude possano servire per alimentare il sempre più fiorente mercato nero. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri con la Scientifica. Negli ultimi mesi sono avvenuti furti analoghi in altri presidi sanitari quali Grumo e Putignano.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here