Telefoni e computer bloccati per ore nella sede del Consiglio regionale a Bari. Il motivo del tilt pare sia da attribuire a un attacco hacker, messo in atto da ignoti probabilmente per il basso livello di protezione dei sistemi informatici.

Sin dalle prime ore di questa mattina fino al pomeriggio, i dipendenti non hanno potuto svolgere il loro lavoro e documenti importanti e riservati sono stati nelle mani degli hacker.

Nonostante questo si è potuto tenere il Consiglio nel quale è stato approvato il provvedimento sul taglio dei vitalizi agli ex consiglieri regionali, riuscendo a far risparmiare alla Puglia 2,2 milioni di euro all’anno.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here