Multe e sequestri questa mattina in diversi punti della città, a cominciare dai quartieri Libertà e San Paolo. La Polizia Locale sta passando al setaccio gli angoli tradizionalmente presidiati dai venditori abusivi di rametti di ulivi e palme lavorate a mano.

Secondo quanto siamo riusciti ad apprendere, pare che tra le zone già “rastrellate” figurino via Brigata Regina, via Crisanzio, il Redentore al Libertà e viale Europa al San Paolo. Grande malumore tra i venditori abusivi che hanno passato la notte a confezionare le palme da vendere a prezzo d’affare.

“Contavo di pagare la bolletta – dice rammaricato uno di loro -, in questo periodo troppo accanimento nei nostri confronti. Oggi la città è piena di venditori di qualsiasi cosa, soprattutto pesce, ricci e verdura”.

Non arriva nessuna conferma ufficiale sull’apparente tolleranza mista, ma sembra proprio che gli interventi a macchia di leopardo dipendano piuttosto dalle tante processioni, dal giorno di festa e dalla ormai cronica carenza di organico con cui deve fare i conti la Polizia Locale barese.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here