Aprono i plichi ma all’interno non c’è nessun brano da analizzare. Per 600 aspiranti insegnati delle scuole elementari la prima prova per accedere al Tirocinio Formativo Attivo che abilita all’insegnamento, è stata annullata.

I candidati, nella giornata di ieri, avrebbero dovuto analizzare quattro brani, dimostrando competenze linguistiche e comprensione del testo. Visto il disservizio di Cineca, il Consorzio interuniversitario che gestisce per conto dell’Università di Bari le prove selettive e i test d’ingresso, la prova dovrà essere ripetuta entro otto giorni.

I test preliminari sono cominciati ieri dalla scuola dell’infanzia in mattinata, a seguire nel pomeriggio è stata la volta dei candidati al sostegno nella primaria. Oggi si continua con la secondaria di primo e secondo grado: la prova di accesso è articolata in test preliminare, prova scritta e prova orale. Per la giornata di oggi si prevede l’arrivo di oltre 4mila candidati, che occuperanno le aule più capienti di Ateneo, Campus e Policlinico.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here