A circa un’ora all’evento le Forze dell’Ordine sono già presenti sul posto, praticamente in stato di massima allerta. Non un massiccio dispiegamento di forze, intendiamoci, però schierati ci sono la Digos, gli agenti della Questura in borghese, la Squadra Mobile e i Carabinieri. Perché? O meglio, per chi?

Giuseppe Cruciani, ovviamente. Il tono, caso mai non si capisse, è sarcastico, in ogni caso questo pomeriggio il giornalista e conduttore radiofonico de “La zanzara” sarà a Bari, all’ex Palazzo delle Poste, per quello che evidentemente si preannuncia come un appuntamento ad alto tasso di tensione e polemiche.

Argomento quanto mai di attualità, l’incontro si intitola “Prostituzione: schiavitù o libertà? Riflessioni sulla legge Merlin”. Tra i vari relatori ci saranno gli onorevoli Pagano e Sasso, Maria Pia Vigilante, presidente di “Giraffa Onlus”, e l’avvocato Nicola Quaranta, proponente del ricorso alla Corte Costituzionale proprio sulla Legge Merlin, la 75/ 1958. Modera Rosy Paparella, della “Rete Centri Antiviolenza”. L’auspicio è che tutto si svolga senza incidenti, ma le premesse non sembrano affatto rassicuranti.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here