Ieri sera i Carabinieri della Stazione di Acquaviva delle Fonti, hanno tratto in arresto L.D., 34enne del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine per i suoi trascorsi giudiziari. I militari da tempo avevano posto sotto controllo il giovane, predisponendo servizi di osservazione e controllo.

Ieri sera sono scattate le verifiche, quando L.D., già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, è stato notato, mentre cedeva, dall’interno di casa, una dose di eroina ad un assuntore 52enne residente in provincia.

Nella circostanza gli operanti hanno approfondito i controlli effettuando una perquisizione personale e domiciliare. Sono stati così rinvenuti e sequestrati 14 grammi di cocaina, 23 grammi di eroina, suddivisi in dosi, la somma di 890 euro ritenuta il provento dell’attività di spaccio, nonché un telefono cellulare, utilizzato per contattare gli avventori. Sono in corso indagini per risalire ai canali di approvvigionamento della droga.

L’uomo è stato arrestato e, su disposizione della competente A.G., associato presso la Casa Circondariale di Bari, ora dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Per l’assuntore 52enne è scattata, invece, la segnalazione all’U.T.G. di Bari.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here