L’esplosione di una delle tre bombole di gpl contenute all’interno, ha fatto saltare in aria il camper di proprietà dell’ex sindaco di Casamassima e consulente del lavoro, Mimmo Birardi.

Il mezzo era parcheggiato all’interno di un cortile di proprietà del padre dello stesso Birardi, a cielo aperto, all’angolo tra via don Minzoni e via Fiorentini. Il boato ha fatto scendere per strada i residenti della zona, allarmati anche dal fumo e dalle fiamme.

Sul posto sono intervenute tre squadre dei Vigili del Fuoco, arrivati dalla centrale barese di Mungivacca e i Carabinieri.

Per fortuna inutile l’intervento dell’ambulanza del 118. La mancata esplosione delle altre due bombole ha evitato il peggio. Per il momento non si esclude nessuna pista, neppure la circostanza che possa essersi trattato di un incendio doloso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here