“Ancora un aggressione antifascista, la terza in una settimana compiuta dai soliti occupanti della Ex Caserma Rossani”. Comincia così il posto pubblicato sulla pagina facebook di CasaPound Bari. “Nella mattinata di oggi – si legge – nei pressi del mercato rionale di Santa Scolastica, un gruppo di militanti dei centri sociali ha cercato di aggredire i militanti di CasaPound, impegnati in una raccolta firme regolarmente autorizzata. Alcuni palloncini, riempiti con vernice e olio, sono stati lanciati in corsa. Uno di questi ha colpito al volto una passante, costretta a ricorrere alle cure mediche e trasportata al pronto soccorso del Policlinico”.

“Il clima di provocazione e prevaricazione – prosegue CasaPound – perpetrato da mesi dai centri sociali baresi, è ormai evidente a tutta la cittadinanza, tranne che al sindaco Decaro. L’estrema sinistra barese, in particolare gli occupanti dell’ex Caserma Rossani, agiscono indisturbati, protetti dal silenzio omertoso di alcune istituzioni cittadine. Questi individui mettono a repentaglio l’incolumità dei baresi, usando metodi intimidatori da veri e propri criminali. Solo il senso di responsabilità e l’autocontrollo dei militanti di CasaPound – conclude il post – ha permesso, finora, di non aggravare il bilancio di queste scorribande”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here