Come ormai noto per via della cronaca, la processionaria rappresenta un pericolo sia per gli animali che per l’uomo, ecco perché ad Adelfia hanno deciso di correre ai ripari prima che la cosa possa diventare un problema.

Sul tronco di una ventina di pini, situati nelle zone maggiormente frequentate quali vicino alle scuole e agli asili, l’entomologo Francesco Nicassio, che assiste il Comune, e l’assessore all’Ambiente, Costantino Pirolo, hanno provveduto a far posizionare delle apposite trappole.

Si tratta di una specie di “collare” in plastica intrisi di una sostanza collosa; quanto le larve che scendono dal pino provano a superare l’ostacolo per discendere fino al terreno, vi restano invischiate, insieme ai peli urticanti che così non possono svolazzare liberamente.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here