Una donna di 81anni è stata soccorsa da un’avvocatessa all’alba di oggi mentre girovagava senza meta nella zona del Tribunale, in piazza De Nicola. Era spaesata e infreddolita. Sul posto sono giunti un equipaggio del 118 e una squadra di Vigili del Fuoco.

La donna si era chiusa fuori casa, ma continuava a ripetere che qualcuno le aveva rubato le chiavi e poi sbattuta fuori dalla propria abitazione. Raggiunto il civico 18 di via Pascoli, a ridosso del Palazzo di Giustizia, abbiamo scoperto che l’anziana è Maria, ‘terrore’ degli inquilini dello stabile al civico 18 di via Pascoli, al quartiere Libertà di Bari.

Solo ieri i Vigili del Fuoco erano stati costretti a un nuovo intervento, sempre perché l’anziana, che vive sola e a quanto pare non ha nessuno che possa seguirla, era rimasta nuovamente fuori casa.

Le chiamate al 115 e al 118 ormai non si contano più. In una occasione Maria si era allontanata per un paio d’ore lasciando il gas della cucina aperto. La puzza aveva allarmato i vicini.

L’81enne accusa continuamente i dirimpettai e gli altri abitanti dello stabile di rubarle le chiavi di casa. In diverse occasioni Maria prova ad aprire le porte delle altre abitazioni con le sue chiavi, anche nel cuore della notte. La situazione è complessa e la donna, evidentemente problematica, andrebbe aiutata prima di dover raccontare un evitabile episodio di cronaca nera.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here