Ha chiamato la moglie ed è tornato a casa da solo dopo quasi tre giorni di assenza. L’incubo per i familiari di Davide Caringella è finito in serata.

Per tutto il giorno alcuni parenti erano stati a Gravina nel tentativo di rintracciare il 30enne dopo le segnalazioni arrivate da alcuni bar del paese. Del caso si stavano interessando anche i Carabinieri.

Davide ha potuto riabbracciare la sua bambina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here