Condannato a tre anni e otto mesi per estorsione e truffa ai danni di un’imprenditore 50enne della Valle d’Aosta. Diego Carli, barese 49enne, secondo l’accusa ha sottratto alla donna oltre 100mila euro dopo averla fatta innamorare. La 50enne, grazie al giudice, avrà un risarcimento di 62mila e 500 euro.

I fatti risalgono al 2014, quando i due si erano conosciuti al bar del Casinò di Saint-Vincent. Secondo il pm, Carli si spacciava per imprenditore e diceva di essere single e senza figli. Per estorcerle denaro il barese la chiamava inventandosi di aver avuto un incidente. Secondo il pm sono condotte che “indicano il delitto di truffa e che poi travalicano in coercizione, aggressione verbale e fisica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here