Era partito come il solito attacco razzista, ma alla fine si è rivelato essere un problema personale. Pur sempre deprecabile nel momento in cui si alzano le mani. Dopo la denuncia di Megane della brutale aggressione, prendiamo atto che esiste un’altra versione dei fatti che riprendiamo dalla pagina Facebook dell’ex fidanzato, accusato del pestaggio. La sua versione la riportiamo integralmente alla fine dell’articolo.

Sono molteplici gli aspetti della vicenda che vanno chiariti. Non contenti abbiamo contattato telefonicamente “l’aggressore” che nega ripetutamente la versione di Megane.

LA VERSIONE DELL’EX FIDANZATO

Ciao sono l’ex di Megane. Voglio comunicare che sono stato io ad essere stato aggredito dopo aver detto no alle continue richieste di denaro e di favori a volte sotto minaccia. Durante il dialogo con lei ho messo via il telefono prestato come simbolo per dire no allo sfruttamento da parte sua e alle sue violenze (in passato sono stato picchiato con schiaffi per aver avuto la colpa di scrivere ad un’altra ragazza bresciana e porto una cicatrice sul occhio sinistro) e questo ha scatenato la sua ira..mi sono difeso come ho potuto..ecco la verità dei fatti..non ho nulla da nascondere niente da mentire. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here