Al casello autostradale di Bari Nord i Finanzieri hanno intercettato un’autovettura contenente 80 chilogrammi di tabacchi di contrabbando, quasi sicuramente destinati al mercato locale. Ad incappare nei controlli predisposti lungo le principali arterie stradali, per prevenire e reprimere traffici illeciti, è stato un ultrasettantenne barese, alla guida di una vecchia autovettura Station Wagon, risultata traboccante di 400 stecche sigarette di contrabbando, ordinate in vari scatoloni. Ai militari che hanno effettuato l’ispezione, l’anziano signore, con qualche precedente specifico di polizia, è risultato tranquillo, giustificando il trasporto con la necessità di aumentare le proprie entrate.

Al termine delle operazioni, le sigarette di contrabbando sono state sottoposte a sequestro, insieme all’auto utilizzata; il responsabile, su conforme parere dell’Autorità Giudiziaria, tenuto conto anche dell’età avanzata e delle condizioni di salute, è stato denunciato a piede libero per contrabbando. Sono in corso le indagini per individuare i destinatari del carico ed il canale di approvvigionamento.

print

1 COMMENTO

  1. Forse voleva sentirsi come Clint Eastwood il corriere in “The Mule”, il suo ultimo film.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here