Girare ore e ore in cerca di un posto perché c’è chi lo occupa col motorino per trovarlo libero al ritorno. Accade tra via De Tullio e corso Sonnino. Alcuni residenti strafottenti pur di trovare il posto libero al loro ritorno lo occupano col motorino, nonostante i parcheggi per le due ruote siamo sempre disponibili.

Un comportamento che non va a genio agli altri residenti costretti a girare ininterrottamente per trovare uno spazio adeguato per la loro macchina. “A che servono i posti riservati se poi c’è chi li occupa in questo modo? Nessuno fa niente – denuncia una cittadina su Facebook – vogliamo capire se lo possiamo fare anche noi”.

Un tipo di parcheggio nuovo. Se sino ad ora ci siamo abituati a vedere in giro sigle come ZSR o ZTL, da oggi vedremo anche gli ZSI: Zona a Strafottenza Illimitata. Si parte dal quartiere Madonnella.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here